Acido Polilattico Sculptra per rughe e ringiovanimento viso

Per riempire guance cadenti, eliminare le rughe, effettuare un ringiovanimento del viso nella medicina estetica si fa largo uso di iniezioni di acido polilattico, nome commerciale Sculptra. Si tratta di un polimero, cioè una sostanza sintetica, biodegradabile, che viene assorbita dal corpo lentamente e in modo naturale. Non essendo di derivazione animale l’ acido polilattico è inerte e, per questo, non richiede alcun test prima del trattamento per verificare l’eventuale allergia al prodotto.foto prima e dopo acido ialuronico

Si tratta, infatti, della stessa sostanza di cui possono essere costituiti alcuni dispositivi medici come fili di sutura, viti e placche utilizzati in chirurgia generale. Per gli specialisti di medicina estetica l’acido polilattico è un filler di lunga durata, anche se per composizione e modalità d’azione è molto diverso da altre formule che si iniettano nella cute allo scopo di riempire le rughe. La sua azione, infatti, non si basa sul semplice riempimento del solco cutaneo, ma sull’aumento di volume dovuto alla generazione di nuovo collagene (neocollagene). In pratica, stimola la produzione della sostanza che offre “sostegno” alla pelle.

Iniettato nella cute, più precisamente nello strato dermico, l’acido polilattico richiama acqua nella zona e provoca una blanda, ma prolungata reazione infiammatoria, che stimola i fibroblasti (le cellule del tessuto connettivo) a formare nuovo collagene (neocollagene), provocando così un aumento di volume del tessuto stesso.

A differenza di altri filler, questa sostanza ha un effetto qualitativo perché la sua efficacia non è determinata dalla quantità di prodotto iniettato, ma dalla sua azione stimolante. Per questa ragione è considerato un vero e proprio ricostituente del tessuto connettivo e questa proprietà spiega la capacità dell’acido polilattico di “rimpolpare” le guance cadenti, offrendo una piacevole sensazione di morbidezza al tatto e di naturalezza d’aspetto. Non è tutto: il trattamento viene eseguito su tutta la zona del viso interessata dai cedimenti, quindi la correzione non si limita a risollevare il solco creato da una ruga specifica. Il risultato è un ringiovanimento generale dovuto a un piacevate effetto lifting.

Quanto durano gli effetti dell’ acido polilattico: sono superiori a quelli dell’ acido ialuronico e del botox. I risultati si apprezzano dopo circa un mese e durano anche per 12-15 mesi.

Acido Polilattico prezzi: un trattamento completo per il volto costa circa 700-900 euro. Per le singole zone come guance, contorno bocca, fronte il prezzo è di 300-400 euro.

Effetti secondari, rischi: come riportato dallo stesso sito statunitense di Scluptra, l’acido polilattico non deve essere utilizzato nell’ area intorno agli occhi. Effetti secondari dopo un trattamento includono la formazione di piccoli grumi sotto la pelle che a volte sono evidenti quando si preme sulla zona trattata. Grumi più grandi possono avere un’ insorgenza ritardata, con o senza infiammazione o scolorimento della pelle. I grumi tendono a scomparire con il tempo senza il bisogno di successivi trattamenti.

In foto prima e dopo trattamento con acido polilattico per le rughe, dal sito Sculptra.

se ti Piace condividiShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

Un commento

  • Interessantissima per ringiovanimento della pelle con l’acido polilattico ho però una malattia autoimmune si puo fare ugualmente?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *