Connettivina Contorno Occhi contro le Rughe

La crema Connettivina Plus, nome commerciale di un farmaco prodotto da Fidia Farmaceutici s.p.a. è normalmente usata per lenire scottature, ferite superficiali, abrasioni. Fin qui tutto bene, il prodotto si utilizza anche per le piaghe da decubito e per le ferite che non guariscono, insomma è un riparatore cutaneo e rigenera la pelle. Tutto questo perchè la Connettivina contiene acido ialuronico, proprio quella sostanza , è un polisaccaride, che si trova all’ interno del collagene che troviamo a sua volta nel nostro corpo.

Può quindi tornarci utili per ammorbidire le rughe del contorno occhi? Vediamo più avanti. Intanto ricordiamo che l’acido ialuronico trattiene l’acqua in modo da mantenere il collagene idratato e “giovane” formando un fluido viscoso che presenta ottime proprietà lubrificanti, necessarie per le funzioni vitali di molte parti del corpo umano, compresa la cute, le valvole cardiache, il liquido sinoviale ecc.rughe-contorno-occhi

L’acido ialuronico protegge il tessuto di granulazione dell’ ossigeno dai danni dei radicali liberi e stimola la guarigione delle ferite anche se il peso molecolare che regola l’ acido ialuronico impedisce di permeare la barriera epidermica. Una preparazione topica a basso peso molecolare a base di acido ialuronico è però in grado di permeare bene la pelle.

L’acido ialuronico, come detto, è noto per essere coinvolto in diversi meccanismi del processo di guarigione della ferita, ma anche in casi di lieve dermatite atopica negli adulti. È stato dimostrato come riesca ad accellerare il processo di guarigione delle ferite croniche. A noi interessano però le rughe. Come può aiutare il nostro viso nel processo di ringiovanimento?

Il principio attivo di questa crema quindi è proprio l’acido ialuronico presente in 2 mg per grammo, quindi una percentuale dello 0,2%. Non male se pensiamo che molte creme che costano di più hanno una presenza minore della sostanza che a noi interessa.  Per circa 10 euro quindi portiamo a casa una crema che a tutti gli effetti combatte le rughe. Non ci sono studi sulla sua efficacia per eliminare i segni del tempo, molte invece le ricerche sulla sua efficacia sulla guarigione di ferite trattate per via topica. Ad esempio questa qui effettuata in Nuova Zelanda su 16 ratti trattati con acido ialuronico e Policaprolattone, polimero utilizzato in applicazioni biomedicali, sulle ferite. La guarigione è stata piuttosto veloce e la ripitelizzazione rapida.

Anche quest’altra ricerca viene presa a riferimento sull’ efficacia dell’ acido ialuronico.

 

se ti Piace condividiShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *