Distendere le rughe con il Botulino

Insieme all’acido ialuronico il botulino, detto botox per distinguerlo dalla tossina botulinica, è il filler più utilizzato per distendere le rughe. La tossina agisce sui centri nervosi. Una volta iniettata paralizza e immobilizza i nervi mettendoli in “tensione” riuscendo quindi a distendere le rughe.

L’utilizzo in medicina estetica è stato scoperto negli anni recenti (nel 2002 la Fda americana autorizza l’utilizzo per scopi estetici). Il botulino in precedenza veniva utilizzato per combattere patologie come la distonia (difficoltà motoria dovuta ad atteggiamenti posturali involontari del paziente), per ridurre tic nervosi, per le contrazioni muscolari dovute ad ictus, nel blefarospasmo (chiusura persistente e involontaria delle palpebre) oppure negli spasmi della laringe e nello strabismo.

Proprio per le sue proprietà “immobilizatrici”  il botulino è diventato il trattamento principe per distendere le rughe senza che sia necessario il bisturi del chirurgo nell’ ambito di un’operazione di lifting del viso.

Il botulino deriva dalla stessa tossina che è una proteina neurotossica , un potente veleno, va perciò trattato con precauzione e da specialisti. In Italia in questo senso non è prevista una figura specialistica per iniettare il botox, ma assicuratevi in ogni caso di finire nelle mani giuste. Si inietta prettamente per distendere le rughe della fronte (glabellari). Funziona molto bene. Utilizzato anche per le rughe del contorno occhi e della bocca. Il botulino non blocca il muscolo paralizzandolo, ma riduce la  contrattilità muscolare.

Effetti del botulino:
gli effetti sono molto rapidi, quasi immediati, però sono limitati nel tempo. La durata dipende da vari fattori che possono essere: età del paziente, differenza uomo donna , zona del viso trattata, quantità di botulino utilizzata. Mediamente l’effetto distensiorio del botox dura dai 4 agli 8 mesi, dopodichè la situazione torna ad essere quella di partenza. Si può comunque ripetere il trattamento anche due volte l’anno, attenzione però a non diventare “botox addicted”, ossessionate ovvero dal botulino.

Prezzi di un trattamento per le rughe con il botulino:
anche in questo caso il caso dipende da vari fattori: in primis dalle “unità” di botox utilizzate che variano a seconda della zona del viso da “trattare”. Si parte comunque da 200 euro circa, per arrivare a 700-800 euro. Ovviamente nel prezzo finale influisce anche la professionalità dello specialista che lo effettua e la zona dove lo stesso esercita, un trattamento con botulino a Milano probabilmente costa di più di uno effettuato a Napoli o nel sud d’Italia. Senza parlare di coloro che si recano all’ estero per risparmiare.

se ti Piace condividiShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *