Mini Lifting del Viso non invasivo Temporaneo

Si chiama Silhouette Lift la nuova tecnica non invasiva, che fa uso in maniera molto ridotta del bisturi del chirurgo per effettuare un mini lifting del viso temporaneo. Si tratta di “inserire” nel tessuto sottocutaneo del viso e del collo dei “fili” ancorati a dei coni riassorbibili che “tirano” leggermente la pelle effettuando un mini lifting molto blando dal punto di vista dell’ intervento ma di ottima qualità visiva.

Arrivata sul mercato statunitense nel 2006 è utilizzata anche in Italia con successo. Silhouette Lifting può essere utilizzata sia per il viso, per tirare su ad esempio guance e zigomi, ma anche per il collo.mini lifting viso

I fili che vengono inseriti con questa tecnica, entrano attraverso piccole incisioni nella parte superiore della fronte, in mezzo ai capelli, oppure dietro le orecchie, sono realizzati con un materiale non riassorbibile, il polipropilene, una volta messi sottocute si agganciano a dei coni, questa volta riassorbibili in maniera naturale dal corpo umano, fatti di acido poliglicolico, un polimero biodegradabile. Attorno ai coni avverrà una crescita dei tessuti che li renderà molto stabili, con un ancoraggio molto più forte ancoraggio rispetto ai tradizionali punti di sutura. Nel corso di due anni saranno riassorbiti, i fili potranno essere nuovamente utilizzati per tendere nuovamente il tessuto. Ci sarà però bisogno di un ulteriore intervento.

Questo tipo di mini lifting non invasivo è adatto a chi ha più di 40 anni e vuole correggere il cedimento della pelle, togliere le rughe nasolabiali, tendere quelle della fronte, oppure alzare gli zigomi che, con il passare degli anni, scivolano in basso.

L’intervento di effettua in anestesia locale con leggera sedazione e dura circa un’ora. Le raccomandazioni pre operatorie sono quelle relative a qualsiasi operazione che comporta l’uso di anestesia. Verranno quindi effettuate analisi del sangue, urine, elettrocardiogramma, lastra al torace. Ovviamente non tutti i pazienti potranno effettuare l’intervento.

Il decorso operatorio è breve, in ogni caso possono presentarsi gonfiori, ecchimosi e dolore che tenderanno a scomparire dopo una settimana. Bisogna comunque mangiare cibi morbidi per non “sovraccaricare” la mandibola, i coni hanno bisogno di tempo per ancorarsi al tessuto sottocutaneo.

Il prezzo dell’ intervento è di circa 400 euro per filo utilizzato, mediamente si spendono 2000-2500 euro per un intervento di media portata.

se ti Piace condividiShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *