Stare troppo tempo davanti al Pc facilita l’arrivo delle rughe e delle guance cadenti

Stare di fronte al monitor si sa, non fa bene. Non solo per gli occhi, per la schiena (problemi posturali), ma anche per il nostro viso dato che le rughe aumentano e le guance si fanno cadenti. A questa conclusione è arrivato uno specialista in Botox, Michael Prager, che ha rilasciato un intervista sul Daily Telegraph, qui potete leggere il testo, in cui afferma che le donne che lavorano molto in ufficio sono piu’ predisposte di altre all’ invecchiamento della pelle.

Lo specialista spiega anche perchè: “quando siamo conentrati di fronte al computer si aggrottano le ciglia, ma soprattutto il collo tende a spingere la mascella verso il basso per guardare il monitor“. Che prosegue : “arrivano sempre piu’ pazienti che presentano le guance cadenti. Se si passa troppo tempo guardando verso il basso i muscoli del collo si accorciano, e questo può provocare anche il doppio mento». Possono essere presi alcuni accorgimenti: “consiglio sempre alle mie pazienti di mettere uno specchio davanti al computer – spiega lo specialista - per poter verificare in ogni momento se si sta assumendo la posizione sbagliata e se si tende ad aggrottare la fronte».

Quando le persone sono stressate o stanno pensando a cose brutte presentano un volto “tirato” senza rendersene conto, per questo è bene guardarsi allo specchio quando si lavora al pc“.

I rimedi per limitare i danni del computer che favorisce la formazione di rughe sono per lo specialista:
-prendere pause frequenti
-stirare i muscoli del collo
Ma anche fare qualche iniezione di botox, o acido ialuronico aggiungiamo noi.

se ti Piace condividiShare on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *